Opinioni

Opinioni, approfondimenti

migrante

Migrante, parola della neolingua

Di solito uso la parola immigrato o emigrante, e quando mi capita di dover usare quella di migrante appongo le virgolette. Il “migrante”. Perché sono convinto che la parola migrante contenga l’inganno dell’ideologia. Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, nata nel 1951 e collaborante con l’Onu, la parola migrante indica la persona che «decide di …

Migrante, parola della neolingua Leggi altro »

A proposito della richiesta di approvazione del progetto di cimitero islamico a Roma

L’associazione Duumcatu Onlus comunica che nasce a Roma il progetto per il cimitero islamico a Roma. L’area è già stata individuata. Il progetto è «totalmente autofinanziato dai fedeli, iscritti e non alla nostra Associazione». L’associazione dichiara di aver comprato il terreno, e di volerlo regalare al Comune a «condizione che approvi il progetto del Cimitero» …

A proposito della richiesta di approvazione del progetto di cimitero islamico a Roma Leggi altro »

Soluzione COVID-19 svedese

La soluzione finale al Covid-19 del neoliberismo svedese

Negli ultimi tempi la popolarità del sistema svedese ha visto erodere velocemente le sue posizioni nella scala di valori delle nazioni neo liberiste portate ad esempio dai nostri media. Sarà per le ricorrenti rivolte dei ghetti a maggioranza mussulmana di Malmo o Stoccolma che non hanno nulla da invidiare alle rivolte analoghe di Parigi o …

La soluzione finale al Covid-19 del neoliberismo svedese Leggi altro »

accusatore e giudice

Quando accusatore e giudice sono la stessa persona

Quando l’accusatore diventa giudice a niente vale che l’accusato dimostri il contrario. L’esito del processo è deciso. Nel primo pomeriggio Rainews twittava: «La Germania, intanto, chiede un’azione comune di tutta l’Europa». Sul caso Navalny e sul suo presunto avvelenamento, voluto da Putin. Prendiamo da Rainews le seguenti informazioni. Possiamo leggere che è stato effettuato un …

Quando accusatore e giudice sono la stessa persona Leggi altro »

Pia Klemp, nuova capitana degli sbarchi

Sbarchi: governo irresponsabile e ong al servizio del liberismo sfrenato

Dal 21 al 28 agosto sono sbarcati 826 clandestini sulle nostre coste. L’informazione è del “cruscotto statistico” del Ministero degli Interni. Per capirci, nelle 24 ore di venerdì si sono registrati 30 approdi con un totale 510 sbarcati. Ieri la gente di Lampedusa era davvero incazzata: 20 sbarchi in 24 ore, 40 in due giorni. …

Sbarchi: governo irresponsabile e ong al servizio del liberismo sfrenato Leggi altro »

turismo islamico

Si può resistere all’invasione di un esercito, non all’invasione delle idee

(cit: Victor Hugo) Viste le forti polemiche suscitate, il bando sul turismo islamico è stato ritirato, il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese fa sapere che «è necessario sottoporlo a valutazione della Giunta». Fondi pari a un importo di 90mila euro, messi a disposizione dalla Regione Puglia-Sezione Turismo (retta da dal piddino Michele Emiliano) per «progetti di …

Si può resistere all’invasione di un esercito, non all’invasione delle idee Leggi altro »

a cosa serve la russofobia

Dobbiamo chiederci a cosa serva la russofobia indotta

Nessuno nasce russofobo. La stragrande maggioranza dei russofobi prodotti in Occidente, in Russia non c’è neppure mai stata e della Russia non sa proprio nulla. Sono il prodotto finale di una campagna martellante che va avanti da quando l’amministrazione russa si è dissociata dal discorso del Nuovo Ordine Mondale che gli Stati Uniti avevano provato …

Dobbiamo chiederci a cosa serva la russofobia indotta Leggi altro »

negazionismo

Che facciamo Cremaschi, vogliamo tacciare il professor Marco Bassetti di negazionismo?

C’è un signore di 72 anni che evidentemente ha sempre ignorato che dimenticare la morte è sempre dimenticare se stessi, come scrive Edgar Morin nel suo “Uomo e la morte”. Perché quando si dimentica la morte si rischia di abbandonarsi a un vitalismo nevrotico, da nichilista dei centri sociali, quasi a voler dimostrare a se …

Che facciamo Cremaschi, vogliamo tacciare il professor Marco Bassetti di negazionismo? Leggi altro »

Navalny e il drammatico livello di ‘analisi’ dei media occidentali

Navalny e il drammatico livello di ‘analisi’ dei media occidentali

Il caso Navalny è drammatico. Drammatico perché c’è un uomo (forse) in fin di vita che ci è finito (forse) perché si è fidato troppo di qualcuno del quale c’era evidentemente poco da fidarsi. Ma ancora più drammatico perché i media occidentali hanno abbozzato tutta una serie di analisi tra l’infantile e il grottesco sul …

Navalny e il drammatico livello di ‘analisi’ dei media occidentali Leggi altro »

Quelli di sinistra che non si sentono rappresentati - immagine metaforica

Quelli di sinistra che non si sentono più rappresentati…

Ci sono quelli di sinistra che non si sentono più rappresentati, che ci vorrebbe una sinistra come quella di una volta.  Come se non fosse passato quasi mezzo secolo dalla fine di quella sinistra a cui romanticamente si richiamano, che sanciva alla bolognina la fine di un ciclo politico, in ritardo rispetto all’esaurirsi della fase …

Quelli di sinistra che non si sentono più rappresentati… Leggi altro »

Bielorussia trappola per la Russia ma non solo per la Russia

La Bielorussia può essere una trappola sì, ma non solo per la Russia

La Bielorussia può essere la nuova trappola per la Russia? Forse, ma se nella trappola ci finissero dentro invece i bracconieri? Siamo sicuri che ai concorrenti della Russia convenga una nuova ‘rivoluzione colorata’ a Minsk? Facciamo bene i calcoli. Dunque, sappiamo perfettamente che Mosca non può assolutamente perdersi l’alleanza con Minsk – le due capitali …

La Bielorussia può essere una trappola sì, ma non solo per la Russia Leggi altro »