Turiamoci il naso - immagine metaforica presa dalla 'Madonna dell'acqua lurida'

È il male minore, turiamoci il naso…

Il maleminorismo. Un atteggiamento abbastanza diffuso negli ambienti che “tutto sommato è stato meglio il Conte bis, ha salvato l’Italia, c’aveva ragione il bullo di Rignano”.

Gli stessi che fino a qualche anno fa guai pure a nominarli, e poi chi erano costoro sottomessi a un’“associata” che tiravano la volata a sovranisti e  populisti? Financo il sottoscritto ne ha dovuti sentire di sermoni quando per un po’ nutriva la speranza che questi improvvisati involontariamente inserissero il famoso granello di sabbia nell’ingranaggio, pur sapendo che soggettivamente non sarebbero stati in grado di combinare nulla di stravolgente, imbevuti com’erano della melassa che uno vale uno e che prima di tutto l’onestà. Eh sì, il sottoscritto s’era illuso che questi incredibili scappati di casa avrebbero potuto loro malgrado impazzire la situazione contro gli stabilizzatori di sistema. Qualcuno addirittura, in preda al sacro furore rivoluzionario, criticava, sempre il sottoscritto, di non scorgere in questi onestuomini la funzione controrivoluzionaria.

In generale il maleminorismo è abbastanza diffuso tra quelli eternamente orfani della sinistra che fu e/o tra quelli che la giustizia e l’onesta sopra di tutto, manette&giustizia, in un tripudio di ur-manipulitismo (ma come mai quei 500 mafiosi liberati?) sostenuto calvinisticamente dai predicozzi editoriali dell’uomo dal ditino puntato.

I maleminoristi, spesso a loro insaputa, sono seguaci asintomatici dell’antico “turiamoci il naso” del Montanelli-pensiero: “fa schifo puzza è modesto anche mediocre se vogliamo ma è onesto non credo sia marcio è il male minore”.  È il male minore. Turiamoci il naso. Evviva l’avvocato appulo, gran trasformista che Tomasi di Lampedusa neanche immaginava!  Menomalechecelui…

1 commento su “È il male minore, turiamoci il naso…”

  1. Pingback: Liberismo economico e liberismo dei costumi: facce della stessa medaglia - RadioMosca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *